Visualizzazione post con etichetta sn2008ib. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta sn2008ib. Mostra tutti i post

giovedì 18 dicembre 2008

Le prime SNe australi del CROSS!

Nei giorni scorsi Alessandro ha scoperto le prime due SNe (una certa e una in attesa di conferma) del programma CROSS Sud. Si tratta delle prime SNe al mondo scoperte attraverso il controllo a distanza di un telescopio commerciale, il GRAS15 situato a Moorook (Australia).
E così, dopo le 25 scoperte del programma CROSS, possiamo festeggiare le SNe n. 1 e 2 del programma CROSS Sud, che esplora il cielo dell'emisfero australe.
Le due SNe sono la sn2008ib nella galassia ESO323-025 e la sn2008ig nella galassia ESO269-020.
La sn2008ib (mag. 15.8) è stata scoperta lo scorso 2 dicembre e segnalata con la CBET 1613 del 10 dicembre. Questa SN non è ancora stata confermata, il dubbio sulla sua reale natura sorge dal fatto che essa si trova quasi sovrapposta a una regione HII, visibile nelle immagini POSS Red e IR. La mancanza di immagini della galassia ospite riprese con lo stesso CCD aumenta i dubbi, siamo quindi in attesa che venga ripreso lo spettro.
Se questa SN viene confermata, è la prima SN in assoluto scoperta via internet utilizzando un telescopio remoto situato dall'altra parte del mondo!


Pochi giorni dopo la sn2008ib ecco un nuovo entusiasmante successo: la sn2008ig (mag. 16.4) scoperta il 15 dicemnbre e subito segnalata con la CBET 1620. iIn questo caso le immagini e lo spettro confermano senza ombra di dubbio la natura di SN del nuovo oggetto.
La prima (speriamo la seconda) SN ufficiale del CROSS Sud :)


Il programma CROSS Sud monitora, attraverso il telescopio remoto GRAS15, un migliaio di galassie situate tra -25° di declinazione e il Polo Sud Celeste. Ulteriori informazioni sul CROSS Sud le trovate sulla CROSS Newsletter n.8, che vi invitiamo a leggere.
Nell'emisfero australe la concorrenza dei gruppi che si dedicano alla ricerca di SNe è molto minore, infatti sono presenti un unico programma di ricerca professionale (il CHASE) e pochissimi programmi amatoriali, al contrario del nostro emisfero dove c'è una concorrenza molto agguerrita. Sicuramente la ricerca di SNe nell'emisfero Sud sarà in futuro la strada da seguire per tutti i gruppi amatoriali, percorribile grazie alle reti di telescopi remoti commerciali.
Con queste due scoperte il CROSS raggiunge quota 27 SNe... ancora complimenti ad Alessandro e grazie per questo bellissimo regalo di Natale a tutti noi membri del CROSS!